Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

Pandemia, religiosità, fede La pandemia da Covid-19 spinge ad un ripensamento globale in merito all’organizzazione delle comunità umane. Sul piano economico, sanitario, politico, educativo e sociale l’emergenza ha mostrato chiaramente quanti limiti si celano dietro il modello di sviluppo occidentale. La crisi in atto evidenzia anche quanto sia necessario tornare a riflettere – all’interno del […]

Read More

Pluralismo, religioni, dialogo Gli esiti negativi della globalizzazione hanno condotto ad una ripresa della cultura nazionalista che spesso strumentalizza le religioni. Questi tentativi mirano ad identificare la credenza religiosa con la cultura identitaria e quindi a generare distinzioni, separazioni e persino scontri fra le varie declinazioni culturali, religiose e sociali. A questa prospettiva, si contrappone […]

Read More

La comunità “Cristo Sapienza” di Palermo, nella prossimità e in occasione della festa in memoria di S. Tommaso d’Aquino, organizza una conferenza sul tema “La teologia al tempo di Papa Francesco“, su cui relazionerà il prof. Don Massimo Naro, direttore del Centro Studi sulla Cooperazione “Arcangelo Cammarata” e docente di Teologia sistematica presso la Facoltà Teologica […]

Read More

Teologia e società italiana Raramente il dibattito culturale italiano prende in considerazione le competenze e i relativi percorsi della ricerca teologica. Nonostante ciò, lo studio, la riflessione e l’applicazione di questa disciplina, vedono fiorire nel nostro Paese vie di approfondimento fra le quali la rivista Nipoti di Maritain. Discutiamo di questo progetto culturale fondato nel […]

Read More

Durante il recente XXVII CONGRESSO NAZIONALE dell’ASSOCIAZIONE TEOLOGICA ITALIANA PER LO STUDIO DELLA MORALE (ATISM) tenutosi a Torino e avente per tema l’Humanae Vitae (HV) a 50 anni dalla sua promulgazione (1968), affrontando il tema dei metodi per la “paternità responsabile” (chissà mai perché solo al “maschile”), ci si è dovuti confrontare con il “principio […]

Read More

[Dopo che la folla ebbe mangiato], subito Gesù costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, egli se ne stava lassù, da solo. La barca intanto distava già molte miglia da terra […]

Read More