Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

Il significato della fede nell’Incarnazione. Durante il tempo di Natale le nostre strade si affollano di persone che corrono di qua e di là in cerca di regali, e le nostre chiese iniziano ad allestire i presepi. I fedeli attendono che su quella mangiatoia venga finalmente adagiato il bambino Gesù. La Santa notte di Natale […]

Read More

Un commento alla “Lettera” di Giuseppe Savagnone Caro Giuseppe, la tua lettera merita un riscontro, non fosse altro che per la pacatezza dei toni e per l’apertura alla circolarità, inquinati come siamo dall’aggressività di parole autoreferenziali. Come insegnante inoltre mi preoccupa la ricaduta che le ambiguità e le contraddizioni del dibattito politico hanno nella percezione […]

Read More

15Gesù disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. 16Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. 17E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove,18prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non […]

Read More

Se c’è un punto della dottrina cristiana che sembra avere perduto ogni significato, nella coscienza dell’Occidente, è quello che riguarda il Paradiso. Oggi nessuno ne parla più. Neppure i preti durante le omelie. E dire che per secoli la speranza nel compimento eterno, costituito da un’altra vita, più bella e più felice di quella che […]

Read More

Vogliamo richiamare l’attenzione su due ordini di motivi riguardanti: la storia del continente africano, segnata profondamente dalla schiavitù e dal colonialismo e l’importanza del continente africano per i futuri scenari migratori italiani ed europei.   Si hanno documenti scritti sullo sfruttamento degli schiavi che risalgono alla metà del XV secolo. Ad esempio, nel 1441 i […]

Read More

Indro Montanelli in una “avvertenza”, risalente al 1972 e contenuta nel volume dedicato all’Italia del Risorgimento, fulminò il lettore con questa frase: “Legittima o bastarda, l’Italia d’oggi è la figlia di quella del Risorgimento, ed è quindi in questo periodo che ne vanno cercati i caratteri e le malformazioni. Se siamo fatti in un certo […]

Read More