Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

Tuttavia cresce: una nuova redazione.

Dal giorno della sua nascita “Tuttavia” ha conosciuto un progressivo sviluppo, sia nei suoi contenuti che nella diffusione.

Oggi molti suoi articoli hanno più visualizzazioni a Roma che a Palermo e al terzo posto, con un numero consistente di lettori, c’è Milano. Ma non sono poche le visualizzazioni che si registrano anche in altre città d’Italia, in città di altri Paesi europei e addirittura di altri continenti, America del Sud e America del Nord.

Questa crescita, per certi versi inaspettata, richiede un impegno maggiore nel continuo aggiornamento del blog.
Da qui la necessità di creare un vero e proprio gruppo redazionale, di cui, insieme ai due curatori di questi ultimi anni – Aaron Allegra e Giuseppe Savagnone – fanno parte Rossella Failla, Laura Mollica, Maurizio Muraglia e Luciano Sesta.

Un salto qualitativo: nuove norme editoriali, nuovi progetti e iniziative

Non si tratta solo di un ampliamento numerico.

La nuova redazione si propone un salto qualitativo che consenta a “Tuttavia” di far fronte al suo target, sempre più vasto, ampliandolo ulteriormente e sviluppando una sempre maggiore creatività. Tra i progetti in cantiere vi sono nuove rubriche (non solo scritte, ma anche in formato video) e l’organizzazione di un evento culturale di fine anno a Palermo.

Uno dei punti chiave di questo rilancio è l’introduzione di norme editoriali più efficaci che chiunque volesse pubblicare un suo contributo è invitato a seguire: le trovate qui.

A garantire la continuità sono il nostro stile ed i nostri obiettivi, che rimangono quelli di sempre. Con un pizzico di ambizione in più.


Oggi come ieri, ma meglio. Cos’è e cosa si propone Tuttavia

“Tuttavia” è una parola che – nella lingua italiana – ha il compito di collegare e, al contempo, distinguere parole o frasi con un contenuto diverso, o persino contrapposto.

Si è scelto di chiamare il nostro sito in questo modo per evidenziare la sua attenzione alla complessità, la sua apertura alla discussione e alla pluralità dei punti di vista.

Riteniamo che le differenze possano essere messe in dialogo e ricomposte in modo sinfonico, quali tessere di una verità più alta verso la quale tutti siamo in una condizione di continua ricerca. E crediamo che solo su queste basi possa realizzarsi un approccio autenticamente culturale.

Il nostro sito, che nasce come iniziativa dellUfficio della Pastorale per la Cultura, l’Educazione e la Comunicazione della Diocesi di Palermo, esprime dunque nella propria linea editoriale quell’apertura all’universale a cui l’essere cattolico (da katà olon, “secondo totalità”) rimanda.

Tra gli obiettivi che ci proponiamo:

  • Offrire ai nostri lettori, palermitani e non, occasioni di approfondimento utili per andare al cuore delle specificità sociali e culturali dell’età contemporanea, e meglio comprenderne le ricchezze e le ferite;
  • Costituire uno spazio dove si tutela il confronto razionale e rispettoso tra opinioni e prospettive diverse, uno spazio da cui rimanga lontano lo stile di aggressione reciproca e incomunicabilità tra diversi che sempre più caratterizza il dibattito pubblico.
  • Stabilire un dialogo con altre prospettive spirituali e culturali sui principali temi in discussione, provando ad allargare l’orizzonte della comunità ecclesiale e civile del territorio palermitano, anche attraverso l’apertura ai più ampi scenari della realtà nazionale e internazionale;
  • Promuovere iniziative specifiche per stimolare ed arricchire la vita culturale sia della comunità ecclesiale palermitana che di quella civile;

È benvenuto, pertanto, ogni contributo che arricchisca il confronto delle idee, ogni suggerimento o proposta che si ponga sulla linea del rilancio della nostra realtà locale (e non) e ogni seria riflessione relativa alla possibilità, per i credenti, di vivere il cristianesimo in modo autentico e nella compagnia di tutti gli uomini.

I membri della redazione

  • Giuseppe Savagnone è direttore dell’Ufficio per la Pastorale della cultura della diocesi di Palermo, da cui è nato “Tuttavia”. Autore di diversi libri, è editorialista del quotidiano “Avvenire”, collabora con varie riviste ed è spesso impegnato in ambito nazionale a tenere conferenze e relazioni.
  • Aaron Allegra cura la redazione di Tuttavia dal 2016. È laureato in Lettere Moderne e Scienze Filosofiche. Si è occupato di temi di antropologia e filosofia della scienza, in particolare per ciò che riguarda il problema della mente e della natura umana. Gestisce insieme ad altri l’associazione di educazione e volontariato “Exodos Attività Sociali”.
  • Luciano Sesta insegna Filosofia e Storia nei Licei Statali. È anche docente a contratto di Antropologia filosofica all’Università di Palermo e di Bioetica e Filosofia della Medicina presso Master e Corsi afferenti alla Facoltà Teologica di Sicilia e al Policlinico Universitario di Palermo. È codirettore della Rivista Studium Philosophicum e collabora con numerose riviste specialistiche. Ha pubblicato numerosi volumi nell’ambito dell’etica sociale, della bioetica e della filosofia morale.
  • Rossella Failla, web writer, copywriter, storyteller, appassionata di scrittura con il pallino dei sinonimi. Ha iniziato a 6 anni picchiettando sull’Olivetti Valentine di papà e non si è più fermata. Cura contenuti e progetti di comunicazione per imprese, riviste, case editrici, portali web e associazioni, con un approccio orientato all’approfondimento e alla ricerca. Tra i suoi interessi, la comunicazione socio-sanitaria, le medical humanities, l’antropologia e le narrazioni della contemporaneità. Profilo LinkedIn
(Visited 186 times, 11 visits today)

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.