Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

WWW.TUTTAVIA.EU

 Sito dell’Ufficio della Pastorale della Cultura e dell’Educazione di Palermo

 

“Tuttavia” nella lingua italiana è una congiunzione che ha valore avversativo: unisce due parole o frasi che hanno un contenuto diverso e, talvolta, anche contrapposto. Permette di introdurre una distinzione, ma consente anche di recuperarla ad un contesto più ampio.

Si è scelto di chiamare il nostro sito “Tuttavia” per evidenziare il suo carattere alternativo ad ogni conformismo, la sua attenzione alla complessità, la sua apertura alla discussione, al confronto, alla pluralità dei punti di vista, tutte condizioni imprescindibili di un approccio seriamente culturale.

Abbiamo la convinzione che non vi sia nulla da temere dalla diversità e dalle differenze di idee che, anzi, auspichiamo non debbano rimanere isolate, ma possano essere ricomposte in modo sinfonico quali tessere di una verità più alta verso la quale tutti siamo alla continua ricerca.

Ben lontano da un gusto puramente intellettuale per la critica e la contrapposizione,  il sito cercherà di non essere un puro e semplice contenitore e si sforzerà di interpretare la propria appartenenza cattolica in senso autenticamente etimologico, ossia rivolto all’universale, così da abbracciare con intelligente discernimento e intima simpatia tutta la variegata ricchezza di ciò che è umano.

Il nostro sito è, infatti, espressione dell’ufficio della pastorale della cultura della diocesi di Palermo, che da diversi anni si propone, come quest’ultimo, tre obiettivi:

1)       essere un punto di riferimento e di coordinamento della vita culturale della diocesi in grado di fornire anche un proprio contributo spirituale e culturale;

2)       stabilire un dialogo con altre prospettive spirituali e culturali sui principali temi in discussione, provando ad allargare l’orizzonte della comunità ecclesiale e civile del territorio palermitano, anche attraverso l’apertura ai più ampi scenari della realtà nazionale e internazionale;

3)       promuovere iniziative specifiche per stimolare ed arricchire la vita culturale sia della comunità ecclesiale palermitana che di quella civile;

Ci proponiamo, in sintesi, di dare voce a tutte le diverse componenti della Chiesa e della società palermitane, affinché possano trovare in questo sito un utile strumento di approfondimento e condivisione. 

È benvenuto, pertanto, ogni contributo che arricchisca il confronto delle idee, ogni suggerimento o proposta che si ponga sulla linea del rilancio della nostra realtà locale, ma anche ogni seria riflessione relativa al nostro modo di vivere in modo autentico la fede in Gesù Cristo.

L’ufficio di pastorale della cultura della diocesi di Palermo è composto da:

Arrigo Amato

Francesca Barbera

Maria Teresa Bentivegna

Vincenzo Calandrino

Giuseppa Calò

Valentina Chinnici

Luciana De Grazia

sr. Fernanda Di Monte

Guglielmo Faldetta

Domenico Ientile (Vice Segretario)

Lorenzo Jannelli

Maria Lo Presti (Segretaria)

Michela Montante

Rosalba Sammataro

Giuseppe Savagnone (Direttore)

Elio Scaglione

Luciano Sesta

La redazione del sito internet è curata da Giuseppe Savagnone (responsabile sito) e Aaron Allegra.

Tuttavia.eu non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62/2001. Immagini, foto e altro materiale possono essere stati scaricati da Internet, pertanto chi si ritenesse leso nel diritto d’autore potrà contattare il curatore del sito, che provvederà all’immediata rimozione del materiale oggetto di controversia.

Tuttavia.eu dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

clicca qui per approfondimento

Commenti Facebook