Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

«Care Palermitane, Cari Palermitani, è la sera della nostra festa, della festa di Palermo – la nostra Palermo – e il mio primo pensiero è quello di salutarvi con affetto: da padre, da fratello, da cittadino di questa Città, con voi e come voi. Benvenuti in questa piazza! Vengo qui a parlarvi da padre e […]

Read More

Bisogna prendere atto che, nel periodo di tempo successivo alle elezioni del 4 marzo, lo scenario della vita politica italiana si è profondamente trasformato. Già durante le consultazioni per la formazione del nuovo governo è cominciato ad apparire chiaro che lo stile dei partiti usciti vincitori da quella consultazione non era omogeneo a quello delle […]

Read More

C’è chi, dopo essersi battuto per anni affinché venissero mantenuti i crocifissi nelle aule scolastiche, dice che i docenti non avrebbero dovuto indossare la maglietta rossa durante l’esame di maturità, per non condizionare gli studenti e perché a scuola non si fa politica. Sbagliato. Chi vuole esibire il crocifisso lo esibisca, chi vuole indossare la […]

Read More

Fabrizio De Andrè nella “Canzone del Maggio” ripeteva la celebre strofa “anche se voi vi credete assolti siete sempre coinvolti”. E così stigmatizzando la miserabile condizione di quei cittadini – o sarebbe più corretto dire abitanti della città distratti – poiché travolti dalla loro accidia – riguardo quegli eventi che (era il Sessantotto) riempivano le […]

Read More

Ci sono momenti, nella storia di un popolo, in cui la politica diventa lo specchio di un profondo cambiamento del modo di essere uomini e donne. Non si tratta solo delle scelte elettorali: è tutto un insieme di stati d’animo, di opinioni, di atteggiamenti, che trovano espressione, oltre e più che nel voto, nelle conversazioni al bar, […]

Read More

Hanno un sorriso molto coinvolgente e sembrano molto soddisfatti del loro impegno, diviso tra lavoro e tempo libero. Sono dieci giovani adulti over 20, uomini e donne, con sindrome di Down che la mattina lavorano e alcuni pomeriggi alla settimana partecipano a vari laboratori a Villa Noi, l’immobile sul mare vicino Mondello gestito da sei […]

Read More

Mentre il “governo del cambiamento” comincia a misurare la verità dell’antico detto secondo cui «tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare», farebbero un grave errore i suoi critici se si limitassero a constatare con soddisfazione la fondatezza delle loro infauste previsioni. Qui c’è ben poco da stare allegri. In primo luogo […]

Read More

La “crisi europea dei rifugiati” cominciò nel 2015 e si acuì nel 2016, quando l’aumento delle persone in fuga nel mondo (secondo i dati UNHCR del 2016, nel mondo 20 persone ogni minuto, 28.300 ogni giorno, sono state costrette a scappare perdendo tutto quello che possedevano, lasciandosi alle spalle guerre e persecuzioni, violenza e violazioni […]

Read More

Mai, forse, l’Italia era stata più vistosamente lacerata, dopo la seconda guerra mondiale, come in queste settimane che hanno assistito al formarsi e al primo esordio del “governo del cambiamento”. Non dimentico che siamo stati sull’orlo della guerra civile, il 14 luglio 1948, dopo l’attentato a Togliatti, né sottovaluto le tensioni suscitate dall’approvazione della cosiddetta […]

Read More

Ci sono cose che è difficile spiegare a chi non le capisce da solo. Il pudore dell’umano, il senso profondo della dignità di ogni persona, soprattutto dei più deboli, dei più poveri, degli emarginati, è tra queste. In questi giorni, segnati dalle accese discussioni sulla vicenda della nave Aquarius, ho sperimentato la difficoltà di farmi […]

Read More