Un uomo tra gli uomini, sempre, anche nella sventura, anche nel dolore. Ecco in che cosa consiste la vita, questo é il suo compito (F. Dostoevskij).

Bisogna prendere atto che, nel periodo di tempo successivo alle elezioni del 4 marzo, lo scenario della vita politica italiana si è profondamente trasformato. Già durante le consultazioni per la formazione del nuovo governo è cominciato ad apparire chiaro che lo stile dei partiti usciti vincitori da quella consultazione non era omogeneo a quello delle […]

Read More

Ci sono momenti, nella storia di un popolo, in cui la politica diventa lo specchio di un profondo cambiamento del modo di essere uomini e donne. Non si tratta solo delle scelte elettorali: è tutto un insieme di stati d’animo, di opinioni, di atteggiamenti, che trovano espressione, oltre e più che nel voto, nelle conversazioni al bar, […]

Read More

Mentre il “governo del cambiamento” comincia a misurare la verità dell’antico detto secondo cui «tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare», farebbero un grave errore i suoi critici se si limitassero a constatare con soddisfazione la fondatezza delle loro infauste previsioni. Qui c’è ben poco da stare allegri. In primo luogo […]

Read More

Mai, forse, l’Italia era stata più vistosamente lacerata, dopo la seconda guerra mondiale, come in queste settimane che hanno assistito al formarsi e al primo esordio del “governo del cambiamento”. Non dimentico che siamo stati sull’orlo della guerra civile, il 14 luglio 1948, dopo l’attentato a Togliatti, né sottovaluto le tensioni suscitate dall’approvazione della cosiddetta […]

Read More

Ci sono cose che è difficile spiegare a chi non le capisce da solo. Il pudore dell’umano, il senso profondo della dignità di ogni persona, soprattutto dei più deboli, dei più poveri, degli emarginati, è tra queste. In questi giorni, segnati dalle accese discussioni sulla vicenda della nave Aquarius, ho sperimentato la difficoltà di farmi […]

Read More

La cosa che più mi sorprende, nella complessa vicenda elettorale e nel suo esito finale, è che gli italiani siano riusciti a convincersi che mandare al governo la Lega rappresenti una “rivoluzione”, che apre una stagione nuova per il nostro Paese. E dire che, a richiamare l’attenzione sull’evidenza contraria, c’è stata la ferma determinazione di […]

Read More

Che noi italiani fossimo fantasiosi era noto; ma che potessimo allestire, sotto gli occhi stupefatti di tutto il mondo, una sceneggiata così divertente – nel senso del detto: “si ride per non piangere” – , pochi se lo sarebbero potuto immaginare. Dal 4 marzo – data salutata pomposamente, dai partiti vincitori della tornata elettorale, come […]

Read More

Concentrati su ciò che si sta verificando nel nostro Paese in questi giorni, tendiamo a dimenticare che alcuni tratti accomunano le attuali vicende politiche italiane e quelle che hanno di recente coinvolto le altre democrazie occidentali. Un esempio è la vittoria di Donald Trump negli Stati Uniti. Anche là si sono trovati di fronte una […]

Read More

Secondo Marx la storia insegna che le grandi tragedie finiscono spesso in grandi farse. Forse si può anche provare a capovolgere questa affermazione e sostenere che le grandi farse spesso finiscono in grandi tragedie. Entrambe le tesi – apparentemente contraddittorie – trovano una plausibile applicazione nell’attuale situazione della politica italiana, inchiodata a una trattativa tra […]

Read More

Non è frequente che sui nostri quotidiani “laici” – di qualunque tendenza politica siano – baleni, come un lampo, una pagina che illumina le profondità della crisi che non solo l’Italia, ma l’intero Occidente sta vivendo. L’averla trovata, e dove forse meno me lo sarei aspettato – sulla terza pagina di «Repubblica» del 10 maggio […]

Read More